Ritratto di admin
Azzorre, attività sulle isole in Oceano Atlantico

Azzorre, una sferzata di natura in Oceano Atlantico

 

         - Trekking 

           escursioni in ambienti incontaminati ed il piacere di sentirsi circondati dalla natura

 

         - Escursioni in mare

           vela, pesca e esplorazione delle coste

 

       - Immersioni   

           fondali vulcanici e pescosissimi

 

       - Avventura   

          discese nelle grotte, ripide pareti, cascate o tuffi in parapendio sulle  verdi  lagoe

 

       -   Osservazione in mare

             a tu per tu col soffio delle balene

 

       - Osservazione degli uccelli   

        binocolo in azione

 

       - Bicicletta e Mountain bike    

           una rete di strade

 

       Benessere 

           sorgenti calde in relax

 

- Golf  

               green perfetto circondato da un'esuberante e coloratissima flora tropicale

 

     - Avventura   

       discese nelle grotte, ripide pareti, cascate o tuffi in parapendio sorvolando le  verdi lagoe

            con guide specializzate                 

-   Osservazione in mare

                               a tu per tu col soffio delle balene

L'arcipelago è uno dei più importanti luoghi del mondo per l'osservazione dei cetacei sia di quelli stanzali che di quelli in migrazione. Sono visibili più di 20 tipi di Cetacei, circa un terzo delle specie presenti nel mondo. In questo ecosistema unico , a seconda delle stagioni, gli avvistamenti si differenziano. Alla fine dell'inverno ed in autunno si avvista facilmente la balena blu mentre i capogogli incrociano nel pieno dell'estate, invece i delfini sono visibili tutto l'anno.Le isole centrali, Pico Faial e Sao Jorge, chiamate le isole del triangolo, sono le più adatte, ed anche le più organizzate, per le osservazioni in mare: qui gli avvistamenti sono garantiti. Sull'isola di Faial, inoltre, si trova il centro più importante per il monitoraggio e lo studio dei Cetacei frequentato da ricercatori di tutto il mondo. Questo polo di ricerca ha dato un notevole impulso alla crescita e alla organizzazione delle attività tanto che le uscite in mare, generalmente, hanno sempre, come accompagnatori, esperti che introducono alla biologia marina ed aiutano nei riconoscimenti degli esemplari. Le attività, adesso fiore all'occhiello del turismo delle isole, solo trent'anni fa sarebbero state impensabili. Sino all'inizio degli anni '80 nell'arcipelago si praticava la caccia alla balena ed anzi, questa, era una delle principali fonti di sostentamento. La tradizione baleniera ha le sue radici nell'isola di Pico che è stata l'ultima isola ad abbandonare la caccia, ma dove, ancora, i ricordi sono molto presenti. Grazie proprio alle attività di osservazione dei cetacei ed all'organizzazione del materiale storico in musei didattici molto interessanti e dinamici gli isolani si sono riconvertiti verso nuovi lavori che sono diventati un cespite di guadagno all'insegna di uno sviluppo ecologico ambientale in sintonia col XXI secolo.

                      - Osservazione degli uccelli   

      binocolo in azione

Paradiso per il Birdwatching, punto importante per le migrazioni, l'arcipelago ha un notevole numero di endemismi. Tra gli endemismi, l'uccello  di terra più conosciuto, studiato ed oggetto di programmi di protezione è  il ciuffolotto delle azzorre, in portoghese priôlo (Pyrrhula Murina Godman), che vive stanziale ormai solo nella zona dell'estremo Nord-est di São Miguel nella Serra da Tronqueira.
In mare, l'uccello marino avvistato frequentemente è la berta maggiore (Calonectris diomedea) della famiglia delle Procellarie.
Le berte nidificano a migliaia sull'isola di Pico e Sao Jorge, e tornano a terra solo la sera. E' proprio alla sera che è possibile udirle mentre chiamano il loro partner con un suono lamentoso. Sebbene avvistate più raramente, altre procellarie si riproducono su isole e isolotti , tra queste la berta minore (Puffinus puffinus), la berta minore fosca (Puffinus baroli), tipica della Macaronesia, l'uccello delle tempeste di Bulwer (Bulweria bulwerii), l'uccello delle tempeste di Castro (Oceanodroma castro) e l'uccello delle tempeste di Monteiro (Oceanodroma monteiroi). Altre specie meno usuali, sono autentiche rarità, tra queste specie è importante ricordare la berta grigia (Puffinus griseus), il petrello araldo (Pterodroma arminjoniana), la berta dal cappuccio (Pterodroma hasitata), il petrello delle Bermuda (Pterodroma cahow), il petrello di Capoverde (Pterodroma feae), il petrello di Madeira (Pterodroma madeira) e l'uccello delle tempeste (Pelagodroma marina).
In estate inoltrata si osservano in  migrazione, la berta dell'Atlantico (Puffinus gravis) e l'uccello delle tempeste di Wilson, mentre in inverno e all'inizio della primavera arriva l'uccello delle tempeste, detto codaforcuta (Oceanodroma leucorhoa).

- Bicicletta e Mountain bike    

una rete di strade

Percorsi sia per amatori che per professionisti. Le strade sono molto tranquille e spesso si trovano sterrati ben tenuti che corrono in vicinanza delle strade. Le isole di Pico , Sao Miguel e Santa Maria sono le più adatte a questo sport anche perchè  vi si trovano agenzie che organizzano tour con possibilità di noleggio bici e servizio di appoggio .

-  Benessere 

sorgenti calde in relax

I fenomeni vulcanici legati al benessere erano conosciuti già dal 1600, ma si è dovuto arrivare al 1800 per sviluppare una vera e propria cultura delle terme. In un libro di uno scrittore inglese dell'ottocento, che racconta i suoi viaggi alle Azzorre, sono descritti  i benefici di queste acque e gli stabilimenti già esistenti.(vedi libro) Ci sono molti punti nell'arcipelago dove si trovano acque calde, sorgenti e fanghi caldi, ma i punti più famosi ed organizzati, dove sono stati costruiti dei veri e propri stabilimenti con numerose attività correlate, sono tre.

                    - Termas da Ferraria   centro moderno di talassoterapia (all'estremo Ovest di Sao Miguel)                                   

Uno stabilimento termale posizionato sul mare che sfrutta i benefici delle acque calde marine ,  una vera e propria talassoterapia. Le terme, essendo di nuova costruzione, sono state dotate di numerosi servizi e di un centro benessere molto attrezzato. Indicate per reumatismi, malattie della pelle e riabilitazione

                  - La piscina Termale di Terranostra a Furnas ambiente liberty nel parco più bello dell'arcipelago 

Una grande piscina di acque ferrose nel parco di Terranostra,  sull'isola di São Miguel, situata in un ambiente naturale unico con strutture inizio novecento molto belle. Luogo piacevole per rilassarsi e per la cura dei reumatismi.

                - Le Termas do Carapacho a Graciosa   stabilimento più antico

Da poco restaurate, le Terme sono dotate di un centro benessere che sfrutta sorgenti calde che sgorgano nel mare ad una temperatura che oscilla tra i 35 e i 40 gradi centigradi. Le acque ipersaline, ricche di bicarbonato di sodio e di sali di magnesio, con un pH di 7,2,  vengono utilizzate per la cura di malattie reumatiche, malattie respiratorie, colite e malattie della pelle. Vicino alle terme, sul mare, c'è una grande piscina termale naturale molto popolare durante l'estate.

- Golf  

     green perfetto circondato da un'esuberante e coloratissima flora tropicale

Il golf è stato introdotto alle Azzorre dagli inglesi e poi potenziato quando le forze americane avevano qui le basi militari. Ora ci sono tre campi in tutto l'arcipelago, uno a Terceira e due a Sao Miguel, che sono ben disegnati e godono di un clima che li mantiene in efficienza per tutto l'anno. La natura è spettacolare e l'organizzazione è a livello internazionale. Il clima sempre gradevole ed una vegetazione sub tropicale, che in estate esplode in mille colori, accompagnano nei percorsi di stile anglosassone, disegnati da prestigiosi architetti

                   - Furnas Golf Course

realizzato nel 1939 dall’architetto McKenzie Rosssviluppa il percorso tra maestosi cedri giapponesi. Situato nella zona collinare di Furnas, a 500 m di altitudine non lontano dalle sorgenti di acqua calda che caratterizzano l’area, è considerato uno dei campi più prestigiosi ed impegnativi del Portogallo ed è sede di gare internazionali.

                   - Club del Golf dell’Isola di Terceira

realizzato nel 1954 con le sue 18 buche e i 72 par è abbastanza facile e presenta un layout intelligente in una zona di grande bellezza naturale.

                   - Batalha Golf Course

ultimo ad essere statodisegnato nel 1996 è un 27 buche, sicuramente il più moderno ed innovativo dei tre, molto attento ai particolari ed alla scenografia. Progettato dallo studio Cameron & Powell è stato disegnato con larghi fairway che formano 3 loop di 9 buche, permettendo così varie combinazioni di gioco. Alla fine dei percorsi, dalla simpatica club-house di architettura tradizionale, si gode un bellissimo panorama con l'Oceano che fa da sfondo.

 

Consigli dal Turismo delle Azzorre


Actividades de Praia

Venha sentir a adrenalina dos mais variados desportos náuticos, nomead...


Actividades Equestres

Os passeios a cavalo aliam a espectacular experiência de montar este a...


Caiaque de Mar

O Oceano atlântico é um local de eleição para recreio e lazer, fruição...


Canyoning

O Canyoning é uma actividade desportiva e de lazer que se baseia na de...


Escalada e Rapel

“Segure-se bem!” As formações geológicas dos Açores são um...


Geoturismo, Espeleísmo e Espeleologia

Os Açores fazem parte de uma extensa cordilheira de montanhas submarin...


Golfe

Actividade desenvolvida em plena natureza, alia o desporto ao relaxame...


Golfe Rústico

Esta é uma forma de jogar golfe em pastagens sem gado ou noutros ter...


Jeep Tours

Passeios em Jipe 4x4 onde, para além de poder explorar vários caminhos...


Kart-Cross

Passeios de kart-cross com guia por trilhas no interior da ilha. Explo...


Mergulho

A actividade de mergulho nos Açores beneficiada pelas condições espect...


Mergulho com Tubarões

Na ilha do Faial poderá ter a incrível experiência de nadar com Tubarõ...


Moto 4

Através destas empresas poderá alugar uma moto 4, ficar a conhecer a...


Nadar com Golfinhos

As empresas oferecem a possibilidade de nadar com golfinhos em alto-ma...


Observação Cetáceos

A partir de todas as ilhas do Grupo Central dos Açores é possível real...


Observação de Aves

A observação de aves em habitat natural é facilmente realizada com o a...


Packs

Pacote construído pela empresa de animação turística, que abrange a re...


Paintball

Divirta-se neste jogo onde a aventura e a natureza se conjugam, propor...


Passeios Culturais

Tem aqui a oportunidade de, acompanhado por um guia, ficar a conhecer ...


Passeios de Barco

A partir de todas as ilhas do Grupo Central dos Açores é possível real...


Passeios de bicicleta e BTT

A razão que move os amantes de B.T.T. é o contacto com a Natureza. No...


Passeios em Carrinha

Estes são passeios realizados numa carrinha de 9 lugares, onde poder...


Passeios Pedestres

Os passeios pedestres possibilitam o contacto directo com ambientes na...


Pesca

A pesca e a caça submarina podem ser praticadas nos Açores, onde se en...


Snorkeling

Para realizar actividade não é necessário tanta experiência e técnica ...


Subida á Montanha do Pico.

Poderá subir à montanha do Pico, que é o ponto mais alto de Portugal...


Surf & Bodyboard

As ilhas Açorianas oferecem spots bastante favoráveis à prática do sur...


Vela

Os apreciadores desta modalidade além de usufruírem de panoramas único...


Viagens Inter-Ilhas

É possível realizar entre cada ilha, passeios de barco para cada uma...